Sportello Psicologico

Dott.ssa Alessia Corticelli – Psicologa

IL PROGETTO

Nella società odierna le diverse istituzioni educative al di fuori della famiglia hanno assunto un ruolo sempre più importante nella vita dei bambini e dei ragazzi. Secondo una visione, che si definisce “ecologica”, ogni individuo si interfaccia con numerosi ambienti, ognuno di questi con dinamiche diverse. Seppur ogni ambiente (scuola, famiglia, attività sportiva e ricreativa) ha caratteristiche differenti, l’idea di promuovere un “dialogo comune” fa sì che i diversi ambienti ruotino attivamente intorno al minore con l’obiettivo di promuovere il suo benessere e la sua serenità. Per tale motivo l’attività di prevenzione e supporto, attraverso uno sportello psicologico, risulta essere una strategia importante per promuovere il benessere e la salute anche nei contesti sportivi.

Destinatari

 Gentiori di allievi dell’ACD Macallesi.
 Allievi dell’ACD Macallesi dai 12 anni.
 Staff tecnico dell’ACD Macallesi.

 

Obiettivi generali

 Fornire un supporto ai genitori per un primo intervento rispetto a possibili disagi.
 Prevenire il disagio degli allievi della scuola calcio.
 Fornire un servizio allo staff dell’Associazione Calcistica.
 Creare uno spazio di confronto e di supervisione allo staff tecnico.

Obiettivi specifici

 Fornire strumenti utili per la comunicazione genitori-figli.
 Creare continuità tra l’ambiente famiglia e le altre figure educative che partecipano
alla crescita dei ragazzi.
 Promuovere il confronto tra pari.
 Costituire un momento qualificante per la prevenzione del disagio evolutivo.
 Collaborare con le famiglie e con il personale dell’ACD Macallesi per la prevenzione
di comportamenti violenti.
 Offrire uno spazio di ascolto e uno “spazio di contenimento” dove esprimere quelle
emozioni, ansie, paure che influenzano negativamente la quotidianità.
 Migliorare le capacità relazionali sia degli adulti che dei ragazzi.

 

Metodologia di intervento

Il confronto con lo psicologo presso l’ACD Macallesi si basa su colloqui di consulenza che possono essere gestiti, sia per genitori che per i ragazzi (previa autorizzazione dei genitori), individualmente oppure in piccolo gruppo. Nel corso dell’anno sarà possibile consultare lo specialista fino ad un massimo di tre incontri. I colloqui hanno carattere di consulenza e non sono pertanto terapeutici. L’ascolto attivo sarà la base per garantire uno spazio di analisi, confronto e risoluzione, ove possibili, di problemi e disagi.

Quando?

Da novembre a maggio. La psicologa sarà presente due volte al mese. Per i genitori e per lo staff la consulenza avviene previo appuntamento concordato con l’ACD Macallesi. Per i ragazzi verrà istituita una cassetta dove poter lasciare un biglietto con la richiesta di consulenza.

Spazi

Per le consulenze si utilizzeranno gli spazi forniti direttamente dalla società presso il centro sportivo.

Per richiedere un appuntamento: info@macallesi.it